programma di torino

Il programma di Torino 2018

Il programma della

tappa di Torino

9 ottobre 2018
Museo dell’Auto

Corso Unità d’Italia 40, Torino.

Partecipa alla conferenza! Sfrutta gli sconti Early Bird:

Riserva il tuo posto

reception-1-240x240

8:30-9:30

Accredito partecipanti

CheckIn dei partecipanti alla reception dell’evento.
Samuel_LoGioco_Federico_Lagni

9:40-10:00

Benvenuto da parte di AreaNetworking.it ed Inside Factory

Apertura dei lavori della giornata con il benvenuto ai partecipanti da parte di AreaNetworking.it, organizzatore dell’evento.
Relatori:
Federico Lagni, Fondatore e CEO di AreaNetworking.it e Presidente di Tesla Club Italy
Samuel Lo Gioco, Managing Director di Inside Factory
Adriana Augenti

10:05-10:35

Informativa e Consenso

[scarica le slide]

Il nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali ha radicalmente modificato, rispetto al vecchio impianto normativo, il modo di intendere l’Informativa – meglio, LE Informative – agli interessati e il Consenso.
Si assiste al proliferarsi di lunghe e cavillose informative, che contengono tutte le basi giuridiche possibili e immaginabili, richieste di accettazione delle informative rese, richieste di consensi anche quando non dovute e, viceversa, assenza della richiesta del consenso quando dovuto.
L’intervento mira a chiarire alcuni punti cardine per la corretta redazione di questi fondamentali strumenti necessari a conferire legittimità al trattamento dei dati personali da parte dei Titolari.
Relatore: Avv. Adriana Augenti, Segretario del Centro Studi Informatica Giuridica (CSIG Bari) e Vice Presidente del Centro Studi Processo Telematico. Data Protection Officer dell’Ordine degli Avvocati di Bari.
claudio_panerai1

10:40-11:10

Backup e Business continuity a prova di GDPR. Una guida per affrontare la sfida del momento.

[scarica le slide]

L’articolo 32 del GDPR ci fornisce alcune indicazioni su come devono essere protetti i dati e gli strumenti per il trattamento dei dati, ossia le applicazioni. O meglio dice che dobbiamo essere in grado di assicurare la disponibilità del dato e dei sistemi per il trattamento. Tuttavia non fornisce una checklist su come raggiungere questo risultato. Inoltre le aziende non possono sacrificare la propria produttività e il proprio budget sull’altare del GDPR. Una guida ragionata alla business continuity strizzando l’occhio alla compliance GDPR.
Relatore:  Claudio Panerai, CTO presso Achab
coffebreak-240x240

11:15-11:40

Prendiamoci un caffè

Pausa caffè per agevolare il confronto e le relazioni tra i partecipanti. E’ previsto:

Caffè espresso (varie tipologie di cialde )
The espresso (varie tipologie di cialde)
Latte per macchiare
Succhi di frutta e di agrumi
Acqua minerale naturale e frizzante
Piccola pasticceria secca artigianale
Croissanteria mignon assortita

Roberto Lorenzetti

11:45-12:15

PMI? Keep calm and comply with GDPR Navigator.

[scarica le slide]

Scopriremo insieme tutti i vantaggi di una soluzione Cloud per le Piccole e Medie Imprese e per i consulenti, che accompagna gli utilizzatori dalle fasi di assessment fino alla gestione del registro dei trattamenti. GDPR Navigator consente di navigare in modo semplificato all’interno della complessità normativa e raggiungere più facilmente la redazione del DPIA, delle Note Informative e dei vari documenti previsti dal nuovo regolamento.
Relatore: Ing. Roberto Lorenzetti, CTO presso Siseco
dossoni

12:20-12:50

Gestire i contratti correttamente nell’era del GDPR

[scarica le slide]

Con il nuovo Regolamento si fa strada il concetto della responsabilità solidale. Vedremo quali i soggetti e le responsabilità per arrivare a comprendere l’importanza della presenza e della buona gestione dei contratti.
Punti nevralgici e qualche cenno ai principali rischi che interessano i servizi in cloud.
Relatore: Monica Dossoni, Consulente privacy dal 2003 e Ceo Dadadati, con maturata esperienza di Responsabile dei dati oggi DPO.
pranzo-240x240

12:55-13:55

Pausa Pranzo

Pranzo a buffet, seduti, preziosissimo per conoscere gli altri partecipanti dell‘evento e creare, così, nuove relazioni e contatti da approfondire nel resto della giornata.

Menù
Cestini brisè con farciture di: gamberetti in salsa rosa, insalata russa, formaggio fresco e noci, tonno e carciofini

Ovalini semidolci farciti
Vitello in salsa tonnata
Ortaggi grigliati
Carpaccio di salmone con insalatina
Selezione di formaggi tipici, accompagnati da mostarde di lamponi, di mirtillo e miele BIO
Fagottini gratinati, farciti con funghi trifolati (piatto caldo, adatto anche per vegeteriani)
Torte e crostate di frutta
Acqua minerale naturale e frizzante in vetro
Coca Cola e Fanta
Caffè espresso

adriana franca_400x400

14:00-14:30

Rischio Data Breach: il Fattore Umano, Vulnerabilità Trascurate e Soluzioni Possibili.

[scarica le slide]

Con la nuova normativa sulla protezione dei dati, le sanzioni per la non conformità e gli obblighi imposti in conseguenza a un data breach che comprometta dati personali possono mettere in ginocchio un’azienda, da un lato per il danno pecuniario, dall’altro per il danno d’immagine derivante dal rendere pubblico un incidente di sicurezza.
D’altro canto, il GDPR costituisce una straordinaria opportunità per le aziende perché fornisce l’occasione di riesaminare e rafforzare le proprie strategie di sicurezza IT in modo da proteggere al meglio non soltanto i dati personali e sensibili ma tutti i propri asset digitali.
Processi, tecnologie e persone costituiscono i tre pilastri di una Cyber Security vincente, ma purtroppo spesso le aziende si focalizzano principalmente sui primi due e sottovalutano il terzo. Al contrario, questo intervento mira a sottolineare l’importanza del fattore umano nella progettazione di un piano di sicurezza e protezione dei dati davvero efficace. Verranno illustrate alcune delle principali criticità che risultano sempre più evidenti in un mondo e in un modo di lavorare in rapida evoluzione e proposte delle soluzioni semplici ma efficaci per minimizzare il rischio di un incidente di sicurezza.
Tali soluzioni, inoltre, consentono alle aziende di dimostrare di aver adottato tutte le misure tecniche ed organizzative adeguate in conformità con i requisiti imposti dal GDPR e dai successivi decreti attuativi.
Relatore:  Adriana Franca, Country Manager presso DigiTree
Federica-de-stefani

14:35-15:05

Informative privacy: quante e quali devono essere inserite in un sito web?

[scarica le slide]

La navigazione all’interno di un sito web può comportare il trattamento di diverse tipologie di dati e il trattamento può avvenire per finalità diverse. Analizzando questi aspetti e mettendoli in correlazione tra di loro in questo intervento vedremo come costruire una informativa specifica ed efficace, valutando, caso per caso, se sia sufficiente una sola informativa o sia necessario diversificarle a seconda delle finalità perseguite.
Relatore: Avv. Federica De Stefani, Avvocato e autrice di pubblicazioni giuridiche.
coffebreak-240x240

15:10-15:35

Prendiamoci un caffè

Pausa caffè per agevolare il confronto e le relazioni tra i partecipanti. E’ previsto:

Caffè espresso (varie tipologie di cialde )
The espresso (varie tipologie di cialde)
Latte per macchiare
Succhi di frutta e di agrumi
Acqua minerale naturale e frizzante
Piccola pasticceria secca artigianale

paolo-dal-checco_small

15:40-16:10

GDPR e Digital Forensics: l’informatica forense a supporto della protezione dei dati.

[scarica le slide]

A seguito del GDPR le aziende dovranno garantire il monitoraggio, la raccolta dati e il pronto intervento in caso di data breach, con l’obbligo di notificare il tutto al Garante in tempi brevi. Per poter adempiere a questi doveri, è necessario che l’azienda si doti di un piano di “forensic readiness” avvalendosi di metodologie, servizi e strumenti di eDiscovery e Digital Forensics al fine di cristallizzare le evidenze, analizzarle e produrle come prova a valore legale.
Il seminario illustrerà metodologie, tecniche e strumenti che l’azienda può utilizzare per identificare, acquisire, conservare, analizzare e descrivere le evidenze digitali così da soddisfare le richieste del Garante e allo stesso tempo informare debitamente eventuali assicurazioni, azionisti, clienti o soggetti i cui dati sono stati interessati dal data breach.
Relatore: Dr. Paolo Dal CheccoConsulente Informatico Forense
roundtable-240x240

16:15-16:45

Ruota libera: domande agli esperti. Tutto quello che avreste sempre voluto chiedere sul GDPR.

Ruota libera: i microfoni ai partecipanti. Domande, dubbi, casi reali, perplessità: tutto quello che riguarda voi ed il GDPR e tutto quello che avreste sempre voluto chiedere. Domande aperte agli esperti di GDPR, trattamento e protezione dedi dati.
Relatori: tutti i relatori del tour GDPR Day 2018
Conference

16:50-17:00

Chiusura lavori

Termine dell’evento e saluto ai partecipanti.

Prenota subito

Riserva il tuo posto

I relatori

Chi parlerà nelle quattro tappe del GDPR Day 2018? A che titolo? Con quali competenze ed esperienze?

Presto inseriremo tutti i relatori del tour GDPR Day 2018!

Federica De Stefani
Avvocato e autrice di pubblicazioni giuridiche.
Adriana Augenti
Avvocato del foro di Bari, partner dello Studio Legale Augenti-Diasparro. Of Counsel dello Studio Legale Lisi – Digital and Law Department (Lecce) e dello Studio Legale Sarzana & Associati (Roma).
Claudio Panerai
CTO presso Achab
Samuel Lo Gioco
Co-Founder & Event Director di GDPR Day e Managing Director di Inside Factory
Federico Lagni
Co-Founder & Event Director di GDPR Day, Founder e CEO di AreaNetworking.it, Presidente di Tesla Club Italy
Roberto Lorenzetti
CTO presso Siseco
Adriana Franca
Country Manager presso DigiTree
Monica Dossoni
Consulente privacy dal 2003 e Ceo Dadadati, con maturata esperienza di Responsabile dei dati oggi DPO.
Paolo Dal Checco
Consulente Informatico Forense