Our team

  • Daniele MissiroliPrivacy Officer in Arda Solutions

    Nato a Ravenna, laureato in fisica con lode a Bologna, dopo una parentesi come programmatore e sistemista informatico si specializza fin dal 2003 in ambito Privacy.
    Attualmente è Privacy Officer certificato TUV con specializzazione in videosorveglianza.

    Competenze specifiche:
    – Redazione MOP (Modello Organizzativo Privacy).
    – Redazione Analisi Rischi e DPIA.
    – Relazione tecnica impianti di videosorveglianza.
    – Redazione istanza per la DTL e sua presentazione.
    – Relazione sulla messa a norma sito web (Privacy Policy e Cookie Poicy).
    – Formazione Privacy in aula e tramite applicativi remoti.
    – Creazione di un sistema di eLearning per somministrare via web la formazione privacy.
    – Consulenza e Audit semestrali in ambito privacy.

  • Corrado Aaron VisaggioProfessore di Sicurezza Informatica presso il Dipartimento di Ingegneria dell'Università degli Studi del Sannio, Chief Scientist Officer di Defencetech

    Corrado Aaron Visaggio è professore associato presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi del Sannio, dove insegna “Sicurezza delle Reti e dei Sistemi Software” nel Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica. E’ anche Chief Scientist Officer di DefenceTech, azienda che opera nell’areospazio, nell’elettronica e nella cybersecurity.

    Ha conseguito la laurea in Ingegneria Elettronica (2001) presso il Politecnico di Bari e il dottorato (2005) presso l’Università degli Studi del Sannio. E’ stato docente di master universitari (Tor Vergata e Università di Bari) e di Scuole di Dottorato Internazionale. E’ docente della Scuola Internazionale di Alta Formazione per la Prevenzione ed il Contrasto del Crimine Organizzato organizzata dal Ministero della Difesa ed è stato istruttore presso il Dipartimento di Sicurezza delle Informazioni del Ministero degli Interni.

    Dirige il laboratorio di ricerca ISWATLAB, su blockchain e malware analysis. E’ il direttore del nodo Unisannio per il Laboratorio Nazionale CINI di Cybersecurity. E’ attualmente nel Comitato di Gestione del Laboratorio Nazionale CINI di Cybersecurity. E’ il responsabile scientifico di numerosi progetti di ricerca finanziati in Cybersecurity, che riguardano sicurezza delle reti, malware analysis e protezione dei dati. E’ nell’editorial board di Froniters in Big Data, dell’International Journal of Computer Virology and Hacking Techniques(Springer) e Computers (MBDI) e nel comitato di programma di conferenze internazionali di settore (MALWARE, ISSRE, ARES, SECRYPT, SEKE, ITASec, FORSE, DATA, WETSOM). E’ autore di oltre cento articoli scientifici su riviste e atti di convegni internazionali di settore. Gli interessi di ricerca sono: malware analysis, blockchain, data privacy and protection, software security, empirical software engineering.

  • Andrea DaineseCISO, consulente Cyber Security in Versivo

    Da più di quindici anni attivo nel mondo delle infrastrutture IT, è ora uno specialista nell’ambito Cyber Security, e compliance GDPR / ISO 27001. E’ appassionato di sicurezza Cyber anche dal punto di vista personale, si è occupato anche di counseling in ambito di Cyber bullying. Ricopre un ruolo di consulente e formatore per aziende di varie dimensioni, anche come virtual CISO.

  • Rocco SiciliaEthical Hacker, consulente Cyber Security in Versivo

    Da sempre appassionato di scienza e tecnologia con qualche fissazione storica come l’astronomia, la fisica, l’informatica ed i temi legati a quello che era l’underground tech degli anni ’90, epoca in cui mi sono avvicinato alla cultura hacker ed allo spazio cibernetico.

    Ora aiuto le organizzazioni a costruire una strategia di difesa digitale per governare e gestire i problemi complessi relativi alla sicurezza cibernetica, come consulente e formatore.

  • Gianluca GilardiGianluca Gilardi, CEO di LT42

    Gianluca Gilardi, CEO di LT42, già avvocato in Milano specializzato in materie societarie e in questioni IP&TMT. Ha svolto incarichi di digital forensic in diversi casi di violazione della proprietà online e di sottrazione di segreti industriali. Attualmente impegnato in attività di sviluppo di soluzioni legal tech e di audit di compliance con particolare riferimento alla sicurezza dei sistemi informatici.

  • Giuseppe VaciagoAvvocato, Partner di 42 Law Firm e Founder di LT42 S.r.l., Docente di informatica giuridica all’Università degli Studi dell’Insubria dal 2007.

    Giuseppe Vaciago è un avvocato esperto di diritto penale delle nuove tecnologie e diritto penale societario. Partner di 42 Law Firm e Founder di LT42 S.r.l.. Ha un PHD in Digital Forensics e delle investigazioni digitali. È docente di informatica giuridica presso l’Università degli Studi dell’Insubria dal 2007.

    Ha frequentato in qualità di Visiting Scholar la Stanford Law School e la Fordham Law School di New York. È fellow presso il Nexa Center di Torino e presso il Cybercrime Institute di Colonia. È membro del comitato editoriale della Rivista Digital Investigation edita da Elsevier.

    È autore di numerose pubblicazioni di carattere universitario tra cui “Computer Crimes”, “Digital Forensics” e “Modelli di organizzazione gestione e controllo ai sensi del D.Lgs. 231/01”.

  • Davide D’Agostino
  • On. Angelo TofaloGià Sottosegretario di Stato alla Difesa

    Nato a Salerno il 20 aprile del 1981 consegue la maturità nel 1999 al liceo scientifico “Giovanni Da Procida”. Ingegnere Civile dal 2003 si specializza successivamente in Ingegneria Geotecnica e Ingegneria Idraulica all’Università degli Studi di Salerno. Si iscrive all’Ordine degli Ingegneri della provincia di Salerno e nell’Albo dei Consulenti tecnici presso il tribunale di Salerno per svolgere l’attività di Ausiliare Tecnico del Giudice nei Processi Civile e Penale.

    Nel 2016 consegue un Master di secondo livello in “Intelligence e Sicurezza” presso la Link Campus University di Roma.

    Tra le diverse attività svolte in campo ingegneristico, lavora per circa 5 anni nel settore della Progettazione di Opere Strategiche, in particolare Telecomunicazioni, Sicurezza, video sorveglianza e lavori progettuali richiedenti un livello elevato di Nulla Osta di Sicurezza. L’Ingegnere Angelo Tofalo ha anche partecipato alla progettazione del Tetra (TErrestrial Trunked Radio) Italia.

    È Co-Fondatore di Intelligence Collettiva, un progetto di approfondimento e di diffusione della cultura della sicurezza che mette insieme, su un’unica piattaforma, studiosi, tecnici, ricercatori, appassionati e professionisti dei temi dell’Intelligence.

    Alle elezioni politiche del 2013 viene eletto deputato della Repubblica per la XVII Legislatura come capolista nella circoscrizione XX, Campania 2.

    Dal 7 maggio 2013 è diventato membro della VIII Commissione, Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici, alla Camera dei Deputati.

    Dal 5 giugno 2013 è entrato a far parte del COPASIR, il Comitato Parlamentare per la Sicurezza della Repubblica.

    L’8 novembre 2013 è entrato nella Commissione IV, Difesa, presso la Camera dei Deputati.

    Nel corso della XVII legislatura è stato relatore della “Relazione sulle procedure e la normativa per la produzione ed utilizzazione di sistemi informatici per l’intercettazione di dati e comunicazioni”, approvata dal Comitato Parlamentare per la Sicurezza della Repubblica nella seduta del 13 febbraio 2018.

    Alle elezioni politiche del 2018 viene rieletto alla Camera dei Deputati come capolista della quota plurinominale nel collegio di Salerno.

    Il 12 giugno 2018 diventa Sottosegretario di Stato alla Difesa nel Governo guidato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

    Il 16 settembre 2019 viene rinominato Sottosegretario di Stato alla Difesa nel Governo guidato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

    Conoscitore della lingua inglese. Appassionato di sport fa parte della squadra di calcio della Nazionale parlamentari. Nel 2010 ha vinto il Campionato Nazionale di Calcio con la selezione della squadra dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Salerno.

  • Davide GabriniDavide Gabrini, professore a contratto in Informatica e Sicurezza Informatica presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Pavia per l'A.A. 2021/2022.

    Davide Gabrini, più noto nel regno informatico come Rebus, si occupa di criminalità informatica dalla fine degli anni ’90, lavorando prima per la Polizia delle Comunicazioni, poi per il Pool Reati Informatici della Procura di Milano, e oggi per la Polizia Scientifica.

    Professore a contratto in Informatica e Sicurezza Informatica presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Pavia nell’Anno Accademico in corso, collabora dal 2014 col Laboratorio di Informatica Forense dell’Università di Pavia, afferente al Laboratorio Nazionale di Cyber Security, ed è membro del Comitato Scientifico dell’Area di Diritto e Informatica del Centro Ricerca e Didattica Universitaria del Collegio Ghislieri di Pavia.

    Svolge docenza in materia di digital forensics e sicurezza delle informazioni anche per altre Università, pubbliche amministrazioni e aziende private. Contribuisce allo sviluppo di Tsurugi Linux con la suite di live forensics e incident response Bento e, dal 2007, cura la newsletter quotidiana Rebus’ Digest.

  • Paolo StortiCeo di Studio Storti